Risultato ricerca: Monete

Links

Prezzo medio di realizzo € 528,83

Caratteristiche

Titolo: 900.00

Peso: 12.90 grammi

Misure: diametro 24 mm


I 15 rubli in oro con l'effige dello zar Nicola II sono un conio molto richiesto fra i collezionisti: in alcuni momenti storici il prezzo di questa moneta in oro è arrivata a superare del doppio il valore intrinseco, ovvero quello del quantitativo in oro presente. La Russia ha sempre esercitato una forte attrazione per i collezionisti di monete, non solo per quanto riguarda il conio imperiale zarista ma anche quello relativo alla repubblica CCCP. L'anno di conio dei 15 rubli in oro Zar Nicola II è il 1897. Il diametro della moneta è di 24 mm., il suo peso totale di 12,903 grammi di cui 11,612 gr. d' oro puro per una percentuale del prezioso metallo pari al 900,00 ‰. Esteticamente raffinata, questa particolare moneta in oro presenta sul lato di testa il profilo dello zar Nicola II e sul lato rovescio il simbolo dell'Impero russo, un'aquila a due teste che regge uno scettro in un artiglio e una corona sull'altro.
Maggiori dettagli
prodotto più recente prodotto più antico

Potrebbe interessarti anche

La tua ricerca ha prodotto altre 133 possibili risultati



Links

Russia - 7,5 Rubli Nicola II

I 7,5 rubli in oro con l'effige dello zar Nicola II sono un conio molto richiesto fra i collezionisti: in alcuni momenti storici il prezzo di questa moneta in oro è arrivata a superare del doppio il valore intrinseco, ovvero quello del quantitativo in oro presente. La Russia ha sempre esercitato una forte attrazione per i collezionisti di monete, non solo per quanto riguarda il conio imperiale zarista ma anche quello relativo alla repubblica CCCP. L'anno di conio dei 7,5 rubli in oro Zar Nicola II è il 1897. Il diametro della moneta è di 21,4 mm., il suo peso totale di 6,45 grammi di cui 5,81 gr. d'oro puro per una percentuale del prezioso metallo pari al 900,00 ‰. Esteticamente raffinata, questa particolare moneta in oro presenta sul lato di testa il profilo dello zar Nicola II e sul lato rovescio il simbolo dell'Impero russo, un'aquila a due teste che regge uno scettro in un artiglio e una corona sull'altro.
Maggiori dettagli

Prezzo medio di realizzo € 264,42



Links

Russia - 10 Rubli Nicola II

I 10 rubli in oro Zar Nicola II sono dedicati, come tutto il set di monete in oro russe del periodo zarista, all'ultimo sovrano della dinastia Romanov, cominciata nel 1683 e conclusasi 300 anni più tardi. L'anno di conio va dal 1897 fino al 1911 appena prima della rivoluzione bolscevica che pose fine all'impero. I 10 rubli in oro Zar Nicola II presentano il profilo dell'ultimo zar di Russia sul lato di testa, mentre nel rovescio compare l'aquila bicefala simbolo zarista introdotto da Ivan il Terribile considerato il sigillo di sua maestà zarista. Come le altre monete del set, un cavaliere con lo scudo compare sul petto dell'aquila, a simboleggiare forza e onore. Il diametro dei 10 rubli è di 22,6 mm, il peso lordo di 4,301 grammi di cui 3,871 gr. di oro puro, pari al 900,00 ‰ ovvero 21 carati. Ricercata dai collezionisti di tutto il mondo, la moneta in oro da 5 rubli Zar Nicola II fa parte del set che va dai 15 ai 5 rubli che presenta la stessa effige sui lati testa e rovescio.
Maggiori dettagli

Prezzo medio di realizzo € 352,55



Links

Sterlina in oro Edoardo VII dal 1902 al 1910

La sterlina oro re Edoardo VII fu coniata tra il 1902 e il 1910.
Caratteristica di questa sterlina sono i capelli del re che hanno un rilievo molto basso, per cui soggetto a precoce usura.
Maggiori dettagli

Prezzo medio di realizzo € 333,21



Links

Mezza Sterlina in oro Edoardo VII dal 1902 al 1910

La mezza sterlina oro re Edoardo VII fu coniata tra il 1902 e il 1910.
Caratteristica di questa mezza sterlina sono i capelli del re che hanno un rilievo molto basso, per cui soggetto a precoce usura.
Maggiori dettagli

Prezzo medio di realizzo € 166,60



Links

America - Testa Indiano (10 dollari)

Il primo progetto del 20 $ Saint Gaudens prevedeva la testa della Libertà coronata di piume all'indiana, con un'aquila appoggiata su un fascio di frecce intrecciate con un ramo d’olivo.
Malgrado le preferenze dello scultore, Roosvelt scelse il secondo modello.
Pertanto, il primo progetto fu ripreso, in taglia ridotta, per la nuova moneta da 10 e 5 dollari che vide la luce nel 1907. I tratti dell’effige della Libertà ricordano quelli di una Vittoria che l’artista scolpì nel 1905.
Al di sopra della testa sono disposte in semicerchio tredici stelle che rappresentano le prime colonie.
La parola "
LIBERTY" figura davanti alla capigliatura dell’indiano e il motto "E PLURIBUS UNUM" è posto al di sopra della maestosa aquila sul rovescio.
Nel bordo sono presenti 46 stelle.

Maggiori dettagli

Prezzo medio di realizzo € 699,15



Links

America - San Gaudenzio (20 dollari)

Il nome di questa moneta deriva dal suo scultore: August Saint Gaudens, amico dell'allora Presidente Roosvelt.
E’ tuttora considerata tra le più belle monete coniate dalla zecca Americana.
Sul  fronte è rappresentata la Libertà con in mano una staffa e un ramoscello di ulivo mentre cammina con il sole alle spalle.
La data è impressa in basso a sinistra, in alto vi è la dicitura Liberty ad arco contornata da stelle che rappresentano gli stati dell'unione (46 dal 1907 al 1911 e 48 dal 1912 al 1933).
Sul retro di questo 20$ è raffigurata un'aquila con il sole alle spalle e la dicitura "UNITED STATES OF AMERICA - TWENTY DOLLARS".
Il motto "IN GOD WE TRUST" fu inizialmente omesso nei primi esemplari coniati tra il 1907 e l'inizio del 1908, poi riportato.
(Fu lo stesso Presidente Roosvelt a non volere il motto in quanto lo considerava sacrilego su di una moneta destinata principalmente ad essere utilizzata nelle sale da gioco e nelle case di appuntamento).
A metà del 1908 il congresso con un apposito atto decise di riportare il motto, considerandone l'omissione come attacco alla religione.
Maggiori dettagli

Prezzo medio di realizzo € 1.398,71



Links

America - Testa Indiano (5 dollari)

Il primo progetto del 20 $ Saint Gaudens prevedeva la testa della Libertà coronata di piume all'indiana, con un'aquila appoggiata su un fascio di frecce intrecciate con un ramo d’olivo.
Malgrado le preferenze dello scultore, Roosvelt scelse il secondo modello.
Pertanto, il primo progetto fu ripreso, in taglia ridotta, per la nuova moneta da 10 e 5 dollari che vide la luce nel 1907. I tratti dell’effige della Libertà ricordano quelli di una Vittoria che l’artista scolpì nel 1905.
Al di sopra della testa sono disposte in semicerchio tredici stelle che rappresentano le prime colonie.
La parola "
LIBERTY" figura davanti alla capigliatura dell’indiano e il motto "E PLURIBUS UNUM" è posto al di sopra della maestosa aquila sul rovescio.
Nel bordo sono presenti 46 stelle.

Maggiori dettagli

Prezzo medio di realizzo € 347,27



Links

Marengo Belga 20 franchi Alberto dal 1909 al 1934

Il Marengo nasce come moneta d’oro del valore nominale di 20 franchi coniata inizialmente dalla zecca della Repubblica Subalpina per celebrare la vittoria di Napoleone sugli austriaci avvenuta il 14 giugno 1800 a Marengo.
Anche dopo la caduta di Napoleone il Marengo continuò ad essere coniato.
Grazie all'unione monetaria latina si estese a tutti i suoi membri conservando le sue caratteristiche di valore, titolo, peso e diametro.
La produzione iniziata ai primi dell’800 dura tutt'ora.
I più noti sono quelli italiani, francesi, belgi, austriaci, russi, ungheresi e svizzeri.
Il Marengo è realizzato con titolo aureo 900/1000, diametro 21 millimetri e pesa 6,45 grammi.
Maggiori dettagli

Prezzo medio di realizzo € 262,23



Links

Sterlina in oro Giorgio V dal 1911 al 1932

La sterlina oro re Giorgio V  fu coniata tra il 1911 e il 1932.
Presenta la testa del regnante volta a sinistra (mentre quella di Edoardo VII è a destra) e sul retro San Giorgio e il drago.
La moneta qui riprodotta rappresenta al dritto il primo ritratto di re Giorgio V, usato dal 1911 al 1925.
Nel gergo numismatico questa sterlina è chiamata “Testa Larga” per differenziarla dalla coniazione successiva del 1929-1931, che presenta l'immagine di re Giorgio V leggermente più piccola (coniate dalle zecche australiane di Perth e Melbourne).
Maggiori dettagli

Prezzo medio di realizzo € 333,21


Oggi il prezzo medio di riacquisto dell'oro è: 44,10 € al grammo

Visualizza il grafico andamento Oro

Calcolatore prezzo oro

Scopri quanto vale il tuo oro!
I risultati si riferiscono a oggi: 02/04/2020



(c) 2020 by Orofinanza24 - P.Iva 12131240157 - info@orofinanza24.it
Tutti i contenuti (dati, foto e descrizioni) di orofinanza24.com sono forniti dai: Yahoo.it - Euronummus.it - Wikipedia.it